06
MAG
2013

Percorso di Cura di Liverpool per i pazienti morenti [Numero 70. Maggio 2013]

Introduzione Un gruppo di 20 organizzazioni ha rilasciato una dichiarazione di consenso per sostenere il percorso di cura Liverpool per i pazienti morenti, tra essi il Royal College of Physicians, del Royal College of General Practitioners, il British Geriatrics Society, etc. La...
08
GEN
2013

Il decorso clinico della demenza avanzata [Numero 43 – Articolo 1. Dicembre 2009]

Sintesi dell’articolo Si tratta di uno studio prospettico osservazionale condotto per un periodo di 18 mesi su 323 pazienti con demenza avanzata, ricoverati in istituti di cura per anziani nell’area di Boston. Gli Autori descrivono il decorso della malattia e i trattamenti...
08
GEN
2013

Fine vita, morte e lutto: uno studio qualitativo sul punto di vista dei caregiver di persone affette da insufficienza cardiaca nel Regno Unito [Numero 38 – Articolo 2. Giugno 2009]

Introduzione In Gran Bretagna, l’insufficienza cardiaca colpisce circa il 7% delle persone in età compresa fra 74 e 84 anni e il 15% di quelle in età pari o superiore a 85. Obiettivo primario delle cure nello scompenso è quello di aumentare al massimo l’aspettativa di vita e di...
08
GEN
2013

Il monitoraggio delle cure ai pazienti negli ultimi mesi di vita:lo studio SENTI-MELC belga [Numero 30 – Articolo 1. Ottobre 2008]

  Introduzione La necessità di disporre di sistemi di monitoraggio per la qualità delle cure di fine vita è un obiettivo di vari paesi europei compresa l’Italia (Euro-SENTI-MELC). La raccolta sistematica dei dati nazionali è iniziata in Belgio nel 2005 ed i risultati sono...
08
GEN
2013

Stabilire i confini nelle cure ai malati terminali [Numero 22 – Articolo 2. Gennaio 2008]

Introduzione Gli Autori di questa analisi, docenti universitari di Medicina e ricercatori nel campo della bioetica e della qualità della vita, propongono una riflessione sul tema dell’eccesso di cure. Sulla scorta di una situazione clinica emblematica, mettono in risalto la...
04
NOV
2009

Richieste di morte anticipata da parte di pazienti e familiari [Numero 36 – Articolo 2. Aprile 2009]

  Sintesi L’assunto dell’Autrice di questa pubblicazione è che la richiesta da parte di pazienti e familiari di anticipare il momento della morte sia in realtà il più delle volte un modo per esprimere l’esigenza di una comunicazione più intensiva, di un miglior controllo...
01
FEB
2009

Cure di fine vita: linee guida per una comunicazione centrata sul paziente [Numero 25 – Articolo 4. Aprile 2008]

  Introduzione Comunicare una diagnosi di cancro o una prognosi infausta non è facile, neanche per un medico di medicina generale, che non ha mai ricevuto un training efficace per questa evenienza e che nella maggior parte dei casi deve occuparsi di comunicare le cattive...
19
APR
2008

Informazione da parte dei medici e modo di recepire l’informazione da parte dei pazienti. Ostacoli alla consapevolezza nei pazienti della progressione della malattia verso la fine della vita [Numero 25 – Articolo 1. Aprile 2008]

  Introduzione Questa indagine di tipo qualitativo è stata condotta mediante interviste seriate a pazienti affetti da neoplasie polmonari non operabili o malattie maligne del sangue. L’obbiettivo era di mettere in rilievo possibili divari fra l’informazione ricevuta dai...