21
LUG
2015

Trattamento della depressione nell’anziano: aspetti peculiari e considerazioni pratiche [Numero 7. Luglio 2015]

Considerazioni generali La prevalenza della depressione maggiore (DM) negli anziani è attestata tra il 4,6 e il 9,3% in diversi studi epidemiologici, mentre quella della depressione sottosoglia è molto più elevata, arrivando, in alcune casistiche, fino al 37,4% negli over 75. I...
15
GEN
2015

La depressione nei pazienti anziani con patologie somatiche. Quando e come intervenire [Numero 1. Gennaio 2015]

Introduzione La depressione negli anziani, in particolare con problemi fisici cronici, è un problema comune ma complesso e talvolta di non facile individuazione, soprattutto in caso di sovrapposizione di sintomatologia somatica e psichica. In questa pubblicazione vengono discussi...
17
LUG
2014

Revisione sistematica dei fattori associati ai disturbi depressivi e d’ansia negli adulti più anziani con malattia di Parkinson. [Numero 2. Luglio 2014]

Introduzione La malattia di Parkinson (MP) è associata a un’alta prevalenza di disordini neuropsichiatrici che influiscono negativamente sul decorso della patologia causando un peggioramento della disabilità dei pazienti e un aumento di mortalità. I disturbi depressivi e d’ansia...
15
FEB
2013

Il rischio di fratture dell’anca dopo l’inizio della terapia antipertensiva negli anziani. [Numero 64. Marzo 2013]

Lo studio Più del 50% di tutti gli adulti sopra i 50 anni sono ipertesi, e la probabilità di sviluppare ipertensione nell’arco di una vita media è del 90%; inoltre, il 72% degli ipertesi di nuova diagnosi con più di 60 anni sono in trattamento antipertensivo....
08
GEN
2013

Il peso della polmonite contratta in comunità negli anziani: lo studio spagnolo EVAN-65 [Numero 2 – Articolo 1. Marzo 2010]

Introduzione La polmonite contratta in comunità (CAP) è una malattia infettiva relativamente frequente, causa importante di mortalità a livello mondiale (1,2). L’incidenza rilevata di CAP, confermata radiologicamente, in popolazioni differenti, varia tra 1,3 e 11,6 casi per...
08
GEN
2013

Il dolore nelle strutture assistenziali per lungodegenti in europa: confronto tra finlandia, italia e paesi bassi. [Numero 46 – Articolo 1. Marzo 2010]

Introduzione Il dolore è molto diffuso tra i residenti nelle strutture assistenzali a lungo termine; le stime variano tra il 45% e l’80% a seconda delle caratteristiche specifiche dei pazienti e degli gli strumenti di rilevazione impiegati. . I residenti in tali strutture sono a...
08
GEN
2013

Valore degli esami diagnostici nella valutazione degli episodi sincopali nei pazienti anziani. [Numero 38 – Articolo 2, Settembre 2009]

  Lo studio La sincope, definita come perdita di coscienza transitoria seguita da ripresa spontanea, costituisce dall’1 al 3% degli accessi in pronto soccorso, e fino al 6% dei ricoveri ospedalieri. I più colpiti sono gli anziani, che hanno anche maggiore percentuale...
08
GEN
2013

Efficacia dell’applicazione di linee guida per la profilassi del tromboembolismo venoso in pazienti anziani dopo interventi acuti [Numero 9 – Articolo 4. Dicembre 2006]

Sintesi dell’ArticoloUn intervento formativo complesso, basato sulla adozione ed implementazione di una linea guida condivisa, può essere verificato e dimostrare una riduzione nell’incidenza di trombosi venose profonde degli arti inferiori (TVP) nel setting operativo dei...
08
GEN
2013

Livelli glicemici basali e incidenza di Diabete Mellito in adulti anziani non diabetici randomizzati a ricevere 3 differenti classi di farmaci antiipertensivi. [Numero 9 – Articolo 1. Dicembre 2006]

    Background È noto che una terapia anti-ipertensiva con diuretici tiazidici frequentemente può determinare un aumento dei livelli glicemici. Non è del tutto definito, tuttavia, il significato clinico di questa osservazione. A questo proposito gli estensori di questo...
08
GEN
2013

Efficacia e sicurezza del fondaparinux per la prevenzione del tromboembolismo venoso in pazienti medici anziani: uno studio randomizzato e controllato versus placebo [Numero 0 – Articolo 1. Marzo 2006]

   Sintesi dello Studio  Rilevanza per la pratica quotidiana  Conclusioni del revisore   Sintesi dello studio     Obiettivo: Valutare l’efficacia e la sicurezza di fondaparinux nella prevenzione del tromboembolismo in pazienti anziani, con patologia mediaca cronica...
03
NOV
2012

Rapporto tra dolore agli arti inferiori e disabilità motoria Effetto delle variazioni del dolore agli arti inferiori sulla progressione della disabilità motoria in età media e avanzata. Evidenze dallo studio NorStOP in 6 anni di follow up [Numero 8. Ottobre 2012]

Introduzione La disabilità motoria, definita come riduzione delle capacità nel ” camminare, salire le scale, muoversi”, è la forma più comune di disabilità negli anziani ed è associata a una ridotta qualità di vita. Spesso è il primo sintomo disabilitante, precursore di...
30
NOV
2011

Il peso della polmonite contratta in comunità negli anziani: lo studio spagnolo EVAN-65. [Numero 11 – Novembre 2011]

Introduzione La polmonite contratta in comunità (CAP) è una malattia infettiva relativamente frequente, causa importante di mortalità a livello mondiale (1,2). L’incidenza rilevata di CAP, confermata radiologicamente, in popolazioni differenti, varia tra 1,3 e 11,6 casi per...
07
APR
2011

Relazione tra livelli circolanti di acido folico, anemia, macrocitosi e funzioni cognitive in soggetti anziani [Numero 15 – Articolo 1. Settembre 2010]

Background L’arricchimento dei cereali con acido folico ha come obiettivo la riduzione dell’incidenza dei difetti del tubo neurale durante la crescita embrionale e fetale. La produzione di tali alimenti è entrata in vigore in USA da oltre 10 anni. Questa manovra governativa sta...
19
APR
2008

Confronto degli effetti terapeutici di diversi dosaggi di terapia con statine in una popolazione anziana con vasculopatia coronarica: risultati dello Study Assessing Goals in the Elderly (SAGE) [Numero 12 – Articolo 4. Marzo 2007]

Sintesi Premesse Risultati Discussione Rilevanza per la pratica della Medicina Generale Sintesi Lo studio pone a confronto, in una popolazione di soggetti con vasculopatia coronarica ed età media più avanzata rispetto a quella di precedenti studi , dosaggi elevati di...