09
MAG
2018
Ricerche e Trial clinici

Nuovo antibiotico contro le infezioni resistenti


Posted by giorgiobertin su maggio 9, 2018

E’ disponibile anche in Italia il farmaco che combina i due principi ceftazidime e avibactam contro i batteri multiresistenti.

La disponibilità di ceftazidima/avibactam riveste una fondamentale importanza – dichiara Claudio Viscoli, Presidente della Società Italiana di Terapia Antinfettiva (SITA) – si tratta di un nuovo antibiotico di cui avevamo estrema necessità, perchè attivo sulla famigerata Klebsiella resistente ai carbapenemici. Avere disponibile questa nuova opzione terapeutica per le infezioni da batteri Gram-negativi resistenti, tanto attesa dai clinici, può cambiare lo scenario”.


Un farmaco efficace nelle infezioni resistenti

L’Agenzia europea del farmaco (EMA) nell’Annual Report 2016 ha definito ceftazidima/avibactam ‘terapia innovativa’ perché rappresenta una nuova opportunità di trattamento e un progresso per la salute pubblica. Ceftazidima e avibactam lavorano in sinergia: la reale innovazione terapeutica che caratterizza il nuovo antibiotico è proprio avibactam, capace di ripristinare e ampliare l’azione anti-infettiva di ceftazidima contro i patogeni Gram-negativi.

 

Informazioni sull'autore
GD Star Rating
loading...
Ultimo aggiornamento di questa pagina: 9 maggio 2018
Articolo originariamente inserito il: 9 maggio 2018
Leggi articolo precedente:
ASCO: linee guida sulle cure palliative

Sono state pubblicate a cura dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) le linee guida pratiche sulle cure palliative globali. Lo scopo...

Chiudi