Home News dalla ricerca L’obesità aumenta il rischio di malattie cardiovascolari

L’obesità aumenta il rischio di malattie cardiovascolari

2 minuti di lettura
0
78

Il rischio cardiovascolare (CVD) aumenta con l’adiposità crescente. Ad affermarlo uno studio di coorte condotto dai ricercatori dell’Institute of Cardiovascular and Medical Sciences, University of Glasgow, su 296.535 adulti europei.
Lo studio, pubblicato sull’European Heart Journal, ha dimostrato che tra gli uomini e le donne, all’aumentare della adiposità, aumenta anche il rischio associato di CVD.

CVD-risk-obesity

È interessante notare che l’aggiustamento con un’attività fisica da moderata a vigorosa non era protettivo per il rischio di CVD in soggetti con maggiore adiposità. I risultati si aggiungono alle molte ricerche che supportano l’idea del “paradosso dell’obesità“, che suggerisce che il sovrappeso e l’obesità possano effettivamente aiutare a proteggere dalla CVD.
Qualsiasi equivoco su un potenziale effetto “protettivo” del grasso sul rischio di CVD dovrebbe essere messo in discussione” – affermano i ricercatori.

Scarica e leggi l’articolo in full text:
The impact of confounding on the associations of different adiposity measures with the incidence of cardiovascular disease: a cohort study of 296 535 adults of white European descent
Stamatina Iliodromiti Carlos A Celis-Morales Donald M Lyall Jana Anderson Stuart R Gray Daniel F Mackay Scott M Nelson Paul Welsh Jill P Pell Jason M R Gill Naveed Sattar
European Heart Journal, ehy057, https://doi.org/10.1093/eurheartj/ehy057 Published: 16 March 2018

Tratto dal Blog:"Pinali" VAI AL BLOG

Carica più articoli correlati
Carica ancora in News dalla ricerca

Leggi Anche

Nuova classificazione del diabete

Il diabete adulto non è una sola ma cinque ‘diverse’ malattie, con differenti livelli di g…