01
APR
2018

Scoperto l’interruttore dell’infiammazione

Gli scienziati della School of Biochemistry and Immunology in the Trinity Biomedical Sciences Institute at Trinity College -Dublino, hanno scoperto un nuovo processo metabolico nel corpo che può disattivare l’infiammazione. Hanno scoperto che “itaconato” – una molecola derivata...
23
MAR
2018

Il grasso dell’addome promuove il diabete di tipo 2

Il grasso che si accumula nell’addome, più di qualsiasi altro tipo di grasso corporeo, aumenta il rischio di insulino-resistenza e diabete di tipo 2. I ricercatori hanno determinato che il grasso addominale diventa pericoloso quando diventa infiammato ma hanno avuto molte...
23
MAR
2018

I grassi vegetali aiutano a vivere più a lungo

Una dieta ricca di grassi monoinsaturi (monounsaturated fatty acid(MUFA)) a base vegetale è legata ad un minor rischio di morte per malattie cardiache e altre cause. Al contrario, se i grassi monoinsaturi provengono da fonti animali, il collegamento è un rischio più elevato di...
12
MAR
2018

Batteri intestinali migliorano la salute dei pazienti con diabete di tipo 2

Un gruppo selezionato di batteri intestinali ed una dieta ricca di fibre diverse ha portato a un migliore controllo della glicemia, una maggiore perdita di peso e migliori livelli di lipidi nelle persone con diabete di tipo 2, secondo una ricerca di un team di ricercatori della...
06
MAR
2018

Identificati i geni che causano il deterioramento del cervello legato all’età

Un gruppo di geni e di interruttori genetici coinvolti nel deterioramento cerebrale correlato all’età sono stati identificati dagli scienziati del Babraham Institute, Cambridge e dall’Università della Sapienza, Roma. Il cervello si deteriora con l’età perché le cellule staminali...
26
FEB
2018

Strategia di Gene-editing per eliminare il virus HIV negli animali

Gli scienziati del Lewis Katz School of Medicine at Temple University (LKSOM) e dell’University of Pittsburgh hanno dimostrato che è possibile asportare DNA dell’HIV dai genomi di animali vivi per eliminare ulteriori infezioni. Questa è la prima volta che gli esperimenti vengono...
26
FEB
2018

Estratti di pomodoro contro il cancro allo stomaco

Un nuovo studio, pubblicato sul “Journal of Cellular Physiology“, condotto dai ricercatori dell’Oncology Research Center of Mercogliano (CROM), Istituto Nazionale Tumori – IRCCS – Napoli, Italia diretti dal Prof. Antonio Giordano ha dimostra che gli estratti di pomodoro intero...
26
FEB
2018

Biomarcatori nella saliva per la diagnosi precoce dell’Alzheimer

I ricercatori del Research Institute Beaumont – Beaumont Health, MI, USA, in uno studio pubblicato sulla rivista “Journal of Alzheimer Disease” hanno scoperto delle piccole molecole nella saliva che aiutano ad identificare le persone a rischio di sviluppare la malattia di...
14
FEB
2018

Inquinamento atmosferico possibile causa della fibrosi polmonare idiopatica

L’inquinamento atmosferico potrebbe favorire l’insorgenza di fibrosi polmonare idiopatica. Ad affermarlo uno studio condotto dai ricercatori del Centro Studi Sanità Pubblica dell’Università di Milano-Bicocca e dell’Unità Operativa di Pneumologia dell’Ospedale San Giuseppe di...
04
FEB
2018

Un test del sangue per la diagnosi otto tipi diversi di cancro

I ricercatori della John Hopkins University di Baltimora hanno realizzato un test del sangue capace di rilevare otto tipi diversi di cancro, quelli tra i più comuni, molto prima che insorgano i sintomi. Il nuovo test combina l’analisi del Dna e delle proteine tumorali ed ...
01
FEB
2018

La carenza di vitamina B2 mette le cellule staminali del cancro “in letargo”.

Le cellule staminali del cancro possono essere messe “in ibernazione” da un farmaco poco conosciuto chiamato difenilenodonio – o DPI – secondo i ricercatori dell’University of Salford, Greater Manchester, nel Regno Unito. DPI inibisce efficacemente le cellule staminali del cancro...
01
FEB
2018

Creato un adenovirus “vettore” nella terapia contro il cancro

Scienziati dell’Università di Zurigo hanno ridisegnato un adenovirus da usare nella terapia contro il cancro. Per raggiungere questo obiettivo descritto sulla rivista “Nature Communications“, hanno sviluppato un nuovo scudo proteico che nasconde il virus e lo proteg...
01
FEB
2018

Creato dispositivo tascabile per mappare il genoma umano

Un team di scienziati delle Università di Birmingham, Nottingham, East Anglia, California, Salt Lake City, British Columbia e Toronto, oltre al National Human Genome Research Institute del NIH coordinati dal prof. Nicholas Loman, ha sviluppato un dispositivo “MinION – sequencer...
01
FEB
2018

Creato il «correttore» perfetto del Dna malato

La tecnica di “taglia e cuci del Dna”, conosciuta con la sigla Cripsr-Cas9, si sta perfezionando. Al Cibio dell’Università di Trento si è trovato il modo di renderlo un’arma di precisione pressoché assoluta, che spara un solo proiettile e uccide il Dna malato. Uno strumento...
21
GEN
2018

Biomarcatori nella saliva per la diagnosi precoce dell’Alzheimer.

I ricercatori del Research Institute Beaumont – Beaumont Health, MI, USA, in uno studio pubblicato sulla rivista “Journal of Alzheimer Disease” hanno scoperto delle piccole molecole nella saliva che aiutano ad identificare le persone a rischio di sviluppare la malattia di...
16
GEN
2018

Scoperto meccanismo che alimenta il tumore alla prostata

Un team di ricercatori dell’Istituto Oncologico di Ricerca, dell’Università della Svizzera Italiana e dell’Università degli Studi di Padova ha identificato uno dei meccanismi alla base della proliferazione delle cellule tumorali del cancro alla prostata, pubblicando i risultati...
08
GEN
2018

Diabete tipo 1: la terapia genica ripristina i valori normali di glucosio

Il diabete di tipo 1 è una malattia cronica in cui il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule beta produttrici di insulina nel pancreas, causando alti livelli ematici di glucosio. Uno studio condotto dai ricercatori del Children’s Hospital di Pittsburgh di UPMC e della...
08
GEN
2018

L’alcol danneggia il DNA e aumenta il rischio di cancro.

Un nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori del MRC Laboratory of Molecular Biology di Cambridge ha rivelato il ruolo significativo dell’alcol nel causare danni al DNA nelle cellule staminali e quindi aumentare i rischi di cancro. Lo studio è stato finanziato da Cancer...