Home News dalla ricerca Cancro: neutralizzato il mantello dell’invisibilità

Cancro: neutralizzato il mantello dell’invisibilità

3 minuti di lettura
0
59

Importantissimo studio pubblicato su “Nature Medicine“. Per la prima volta è stato neutralizzato il “mantello dell’invisibilità” dei tumori, ossia l’abile travestimento molecolare che le cellule malate indossano per nascondersi e sfuggire al ‘checkpoint’ del sistema immunitario, distruggendolo sul nascere.

Abbiamo capito come le cellule dei tumori producono specifiche proteine importanti per la loro crescita – afferma il prof. Davide Ruggero, dell’University of California – San Francisco, coordinatore della ricerca – una di queste è la proteina PD-L1 che rende le cellule cancerogene invisibili dall’attacco del sistema immunitario”.


Nuovo sistema nella cura dei tumori

Se le cellule cancerose si rivestono di queste proteine non siamo in grado di accorgerci della loro presenza. Sono già stati sviluppati farmaci in grado di danneggiare queste proteine e rendere di nuovo visibili le cellule cancerose che nascondono, permettendo così al sistema immunitario di rendersi conto della loro presenza. Fino ad ora, però, questo trattamento non si è mostrato efficace per alcuni tipi di tumori molto aggressivi, come quello al fegato. I ricercatori hanno quindi deciso di sperimentare un nuovo approccio: invece di attaccare  proteine già formate, hanno deciso di bloccarne la produzione.

Osservando come nei topi “le cellule cancerogene producono la proteina PD-L1”, i ricercatori hanno sviluppato un composto in grado di bloccare il processo. Attualmente è in sperimentazione sull’uomo. Secondo il ricercatore è stato “trovato un nuovo punto debole del cancro, per uccidere le sue cellule”. Lo studio è stato condotto sul tumore del fegato, che è la seconda causa di decessi per cancro nel mondo, ma lo stesso approccio, secondo Ruggero, può essere efficace anche contro altri tumori, come “linfoma, cancro del colon, polmone”.

Leggi abstract dell’articolo:
Translation control of the immune checkpoint in cancer and its therapeutic targeting
Yichen Xu, Mauro Poggio, Hyun Yong Jin, Zhen Shi, Craig M. Forester, Ying Wang, Craig R. Stumpf, Lingru Xue, Emily Devericks, Lomon So, Hao G. Nguyen, Alice Griselin, John D. Gordan, Sarah E Umetsu, Siegfried H. Reich, Stephen T. Worland, Saurabh Asthana, Maria Barna, Kevin R. Webster, John T. Cunningham & Davide Ruggero
Nature Medicine Published: 14 January 2019

Fonte: University of California – San Francisco

Tratto dal Blog:"Pinali" VAI AL BLOG

Carica più articoli correlati
Carica ancora in News dalla ricerca

Leggi Anche

Test delle urine per stabilire il trattamento del cancro alla prostata

I ricercatori dell’ University of East Anglia’s Norwich Medical School coordinati dal prof…