Home News dalla ricerca Aspirina e Omega 3 possono ridurre il rischio di cancro al colon

Aspirina e Omega 3 possono ridurre il rischio di cancro al colon

3 minuti di lettura
0
207

In una nuova sperimentazione clinica, denominata seAFOod Trial, gli specialisti delle University of Leeds, Nottingham, Bradford e Newcastle nel Regno Unito, in collaborazione con ricercatori di altre istituzioni, hanno scoperto che l’acido acetilsalicilico, meglio noto come l’aspirina e l’acido eicosapentaenoico (EPA) – uno degli acidi grassi chiave contenuti da omega-3 – ridurrebbe il numero di polipi precancerosi nelle persone ad alto rischio di cancro al colon.

seAFOod

Nello studio sono stati reclutati 709 partecipanti (dal 11 Nov., 2011, al 10 giu. 10, 2016) tramite 53 ospedali in tutta l’Inghilterra. Tutti gli individui erano ad alto rischio di cancro al colon.

I risultati di seAFOod dimostrano che sia l’aspirina che l’EPA hanno effetti preventivi, questo è particolarmente eccitante dato che sono composti relativamente economici e sicuri da fornire ai pazienti“, osserva l’autore principale dello studio, il prof. Mark Hull, dell’Università di Leeds.

Alla luce di questa nuova evidenza, i medici devono prendere in considerazione questi agenti per i pazienti a elevato rischio di cancro intestinale, oltre alla normale sorveglianza colonscopica” – afferma il Prof. Mark Hull.

I risultati del trial sono stati pubblicati sulla rivista “The Lancet“.

Scarica e leggi il full text dell’articolo:
Eicosapentaenoic acid and aspirin, alone and in combination, for the prevention of colorectal adenomas (seAFOod Polyp Prevention trial): a multicentre, randomised, double-blind, placebo-controlled, 2 × 2 factorial trial
Mark A Hull, Kirsty Sprange, Trish Hepburn, Wei Tan, Aisha Shafayat, Colin J Rees, Gayle Clifford, Richard F Logan, Paul M Loadman, Elizabeth A Williams, Diane Whitham, Alan A Montgomery on behalf of the seAFOod Collaborative Group
The Lancet Published: November 19, 2018 – DOI:https://doi.org/10.1016/S0140-6736(18)31775-6

The trial is registered with the International Standard Randomised Controlled Trials Number registry, number ISRCTN05926847.

seAFOod Trial

Fonti: Newcastle University – University of Leeds

Tratto dal Blog:"Pinali" VAI AL BLOG

Carica più articoli correlati
Carica ancora in News dalla ricerca

Leggi Anche

Nuova terapia genica per curare l’infarto

Ricercatori dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Sant’Anna, dell’International…